È stato inaugurato lo scorso 4 marzo 2022 presso l’Ospedale Manzoni di Lecco l’Hospice Resegone, realizzato con il contributo di ACMT che ha finanziato gli arredi della struttura, già entrata in fase operativa.

L’Hospice Resegone per le cure palliative colma una carenza di posti letto del territorio provinciale. Il reparto mette a disposizione della cittadinanza lecchese un numero adeguato di posti letto hospice integrati nella rete locale di cure palliative, riequilibrando l’indice di copertura per abitanti.

La struttura mira altresì al decongestionamento dei posti letto da dedicare alle acuzie all’interno dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale.

Il progetto è il risultato del coinvolgimento, integrato e coordinato, tra istituzioni ed il privato sociale. In modo particolare ACMT ha contribuito con centosettantacinquemila euro e si è fatta parte attiva nel coinvolgimento di altre realtà associative del territorio.

L’Hospice Resegone è la prima struttura realizzata in Italia secondo criteri di interior design ideati e progettati declinando il tema della natura che pare essere di grande aiuto e sostegno per i pazienti ospitati.

Presenti all’inaugurazione Letizia Moratti, Vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, Paolo Favini, Direttore Generale ASST Lecco, Gianlorenzo Scaccabarozzi, Direttore Dipartimento delle Fragilità – DIFRA ASST Lecco e Giulia Torregrossa, Architetto, oltre naturalmente al Presidente della nostra associazione, Francesca Biorcio Mauri. A questo proposito, ecco il suo saluto in conferenza stampa in occasione dell’inaugurazione.

Sono onorata di rappresentare qui l’associazione A.C.M.T. che ha festeggiato da poco i 25 anni di attività. A.C.M.T. fu infatti costituita su iniziativa del Soroptimist Club di Lecco grazie allo stimolo ed alla esperienza professionale della dr.ssa Gabriella Zanini, prima Presidente. 
In occasione di questo importante anniversario il Consiglio ha deliberato un service importante finanziando l’arredo del nuovo Hospice Resegone. Uno sforzo finanziario notevole per una associazione che si è creata e sviluppata scegliendo di operare in un settore dell’assistenza delicato e difficile quale è quello del fine vita.
A.C.M.T. si è impegnata in modo costante nello sviluppo dei servizi rivolti alla fragilità, collaborando con il Dipartimento della fragilità, DIFRA, della ASST di Lecco, per contribuire a consolidare la cultura e l’assistenza alle persone rese fragili e vulnerabili da una malattia inguaribile.
L’allestimento moderno dell’arredo dell’Hospice è stato possibile grazie all’aiuto di soci, amici e sostenitori che da sempre sono sensibili alla nostra attività. Il nostro motto, “Solidarietà e competenza al servizio di chi soffre”, è una costante dell’azione dei nostri volontari domiciliari ed ora dei nuovi volontari formati per l’accoglienza in Hospice. Mi auguro che la nostra collaborazione possa continuare a lungo
“.