Associazione per la cura dei malati in trattamento palliativo. ACMT

Data di nascita: 16 ottobre 1996
Stato civile: Associazione di volontariato ONLUS
Segni caratteristici: Attenzione alla sofferenza dei malati e dei loro famigliari
Professione: Assistenza domiciliare di volontari accanto ai malati inguaribili.
La nostra mission: non solo curare, ma prendersi cura.

Il nostro motto: Solidarietà e competenza al servizio di chi soffre

Sede operativa: c/o ASST via dell’Eremo 9/11 – Lecco
Tel e fax  0341 253871

Email: segreteria@acmtlecco.org

Indirizzo internet : www.acmtlecco.org
CODICE FISCALE 92028090139
CODICE IBAN  IT  17 I 03069 09606  1000 0017 2398

 Cosa facciamo

L’Associazione ha lo scopo di sostenere iniziative o attività che abbiano per oggetto l’assistenza agli ammalati di cancro o altre malattie inguaribili in fase avanzata.

Sostiene economicamente l’ Unità  di Cure Palliative Domiciliari  del Dipartimento della Fragilità dell’ASST di Lecco, che garantisce assistenza in tutti i comuni dei Distretti di Lecco e Bellano.

ACMT è inserita nella rete dei servizi che vedono il paziente in trattamento palliativo accompagnato dall’Ospedale al domicilio, attraverso il medico di medicina generale, con possibilità di inserimento all’ Hospice.

L’ACMT con i propri volontari domiciliari, è vicina ai malati e alle loro famiglie  contribuendo alla realizzazione di un progetto integrato di équipe multidisciplinare , volto a migliorare la qualità di vita dei malati e dei loro familiari e a prevenire i rischi di lutto  complicato e/o patologico nei familiari.

Il volontario:

  • Stempera il senso di isolamento e di solitudine del malato e/o dei familiari
  • Propone e realizza attività ricreative secondo le preferenze ed  inclinazioni del malato
  • Aiuta ad esprimere i vissuti: le ansie, le paure, i dubbi, le incertezze sul presente e sul futuro
  • Favorisce la narrazione autobiografica
  • Aiuta a mettere a fuoco i problemi favorendo il rapporto con gli altri  componente dell’équipe
  • Contribuisce alla comprensione dei bisogni del malato e dei familiari
  • Aiuta a sostenere e quindi gestire le loro emozioni dolorose (senso di impotenza, senso di colpa, ambivalenze, conflitti, rabbie ecc.)
  • Allevia la pressione dell’assistenza che grava sul familiare, permettendogli di uscire o di “staccare ” con la sicurezza di una  presenza  affidabile vicino al proprio caro ( ad es.  per dedicare del tempo a sé, per fare la spesa o commissioni, per stare con i bambini che possono sentirsi trascurati, per permettergli di lavorare in un momento di crisi economica, ecc.)

L’intervento dei volontari dell’ACMT è completamente gratuito.